Ruggine

Anno: 2013

Tecnica mista su tela


Dall'apparenza ruvida e sgradevole, la ruggine ha in realtà un'essenza timida, in pochi infatti, colgono la sua calda bellezza e le sue sfumature infuocate; stesa dalla mano della Natura, la ruggine fiorisce, cambia, e in contrasto con gli oggetti sulle quali si posa, vive. 

Proprio questa inconciliabilità l'ha fatta diventare la protagonista della mia arte: cercando qualcosa che potesse rappresentare la superficialità dei giudizi, quando si fermano all'apparenza o si fidano dei luoghi comuni, sono rimasto folgorato dalla ruggine... cosa meglio di questo particolare processo chimico avrebbe mostrato agli altri ciò che avevo da dire, che la vita e la bellezza possono trovarsi ancora in ciò che è definito ormai cadente.

E su cosa stenderla, quali oggetti avrebbero subito la trasformazione grazie a speciali vernici e potenti acidi? Ovviamente gli attrezzi da lavoro del nostro tempo, oggetti multimediali che dopo appena una ventina d'anni sono obsoleti, vecchi, superati.... Ricoprendoli di materia viva, li ho fatti rinascere sotto forma di humus, sopra cui la ruggine mette radici.